logoABD

Se ottocentomila pagine vi sembran poche.....

b_250_200_16777215_00_images_VERBALI_CONSIGLI_GENERALI_.jpg

Storia sociale , economica e politica d'Italia , storia del lavoro, storie di
vita, riviste, foto, manifesti e giornali come  collezioni di diari di
bordo della Cisl: questo ed altro  si trova in questo  prezioso
scrigno digitale su cui  si  può navigare liberamente.L' undici maggio, con la pubblicazione degli ultimi centomila files di
documenti Cisl inerenti il periodo 1950-2014, ma in prevalenza riguardanti la
storia della Cisl degli anni 1950-1977, l'Archivio e Biblioteca digitali hanno
raggiunto le ottocentomila pagine consultabili via web e quindi si è portato a
compimento il progetto avviato nel 2010. Un progetto già illustrato nelle news
dell' home e che offre ai dirigenti della Cisl, ai delegati, agli associati,
agli studiosi e al mondo pubblicistico in generale un prodotto web affidato al
software Mistral della Gap che dà visibilità ad un non facile e complesso
periodo di lavoro di militanza culturale e scientifica. Un lavoro che ha visto
la messa in campo anche di tante giornate e nottate tolte alla famiglia e al
tempo libero a favore della causa della tutela e salvaguardia della memoria
sindacale cislina. Passione ed impegno verso questo progetto di memoria
condivisa, motivati dagli ideali cislini e che hanno prodotto risultato
grazie  all'indispensabile appoggio , alla comprensione della Segreteria
confederale e in particolare del  Segretario generale Annamaria Furlan,
dei segretari confederali Giovanna Ventura e Piero Ragazzini. A loro e a tutta
la Segreteria confederale un grazie davvero sentito e fraterno da parte di
tutti coloro che si sono impegnati , ai vari livelli, in questo non facile
compito e che si augurano che, nel 2107, possa trovare nuovi impulsi passando
al recente e più funzionale software Sinapsi,che già da quest'anno sta iniziando
a subentrare a Mistral in altri servizi Internet . (IC, Roma 23 maggio 2016)

StampaEmail